blog tour Montagnana Padova,

Veneto - Montagnana da vedere e da gustare

martedì, aprile 30, 2019 mammaagnese24@gmail.com 31 Comments

Spesso e volentieri mi ritrovo a girare in lungo e largo per l nostra Penisola alla ricerca dei luoghi più belli, ma oggi cari amici, mi fermo dalle mie parti nel Basso Padovano e vi porto a scoprire una delle Città Murate  più belle al mondo, grazie ad un Tour memorabile

MONTAGNANA UNO DEI BORGHI MEDIOEVALI PIU' BELLI D'ITALIA



La Città Murata di Montagnana sorge alle pendici dei Colli Euganei, in Pianura Padana, ai confini con la zona di Verona e Vicenza. La sua storia ha attraversato i secoli,  mantenendo salde usanze, sapori ed archittettura urbana.
La costruzione delle imponenti mura fù avviata per volontà di Ubertino da Carrara nel 1337 . Si distingue  per l'utilizzo di grossi blocchi di trachite euganea alternati da strati di mattoni e per la presenza di ben 24 torri di avvistamento.
Il fossato esterno  è largo circa 30 metri. In epoca Medioevale veniva riempito d'acqua, tutt'oggi in occasione di alcune manifestazioni  estive  si ha la possibilità di godere di uno spettacolo unico, non che vedere il Borgo attorniato da un tappeto verde non sia bello, ma con l'acqua attorno e magari con  i fuochi artificiali che vi si specchiano, vi garantisco che è meraviglioso



COSA VEDERE 

La prima cosa da fare è organizzare il viaggio avendo a disposizione una guida storica, così da poter conoscere appieno e vivere completamente ogni angolo del Borgo, per questo vi suggerisco Murabilia, con la quale abbiamo avuto il piacere di salire sul Mastio di Ezzelino, parte integrante di Castel  San Zeno, ovvero il  nucleo più antico del Borgo, risalente alla seconda metà del 1200.

Il Mastio di Ezzelino domina dai suoi 38 metri di altezza l'intera città, dalla sua sommità si possono ammirare le 4 Porte o portali, dai quali si accedeva tramite ponti levatoi in passato,Porta Padova, Porta Legnago, Porta XX Settembre e Porta Vicenza; il Duomo di S. Maria Assunta ed il Campanile della Chiesa di San Benedetto. 
Se la giornata è limpida si possono scorgere nitidamente sia i Colli Euganei che i Colli Berici.

Castel San Zeno  in passato deposito della canapa coltivata in zona ed alloggiamento invernale per le truppe della Serenissima. L'area completamente restaurata verso la fine degli anni novanta, ospita oggi la sede dell'Ufficio turistico, l'archivio storico Comunale, la biblioteca, ed il museo storico


Piazza Vittorio Emanuele II
Con il suo Liston realizzato in trachite grigia ed inserti in pietra bianca è il cuore pulsante dell'intera città, qui vi si affacciano le più belle dimore storiche del Borgo, come Palazzo Zanella dai particolarissimi camini a corolla, il settecentesco Palazzo Valeri, il Monte di Pietà fondato nel 1497, Palazzo della Loggia ed il Duomo.

Duomo di S. Maria Assunta dall'aspetto austero e gotico, custodisce bellissime opere rinascimentali del Giorgione e di Giovanni Buonconsiglio detto il Marescalco.


Palazzo Pomello Chinaglia
Villa risalente al XV Secolo, dal  grande interesse storico, fu dimora di Donna Jacopa moglie del grande condocchiero Erasmo da Nari detto Gattamelata e poi ancora dei Gatteschi, dei Basadonna, della famiglia Pisani ed infine dei Chinaglia. Famoso fu Luigi Chinaglia illustre politico impegnato in prima persona nelle  guerre per l'indipendenza e per l'unità d'Italia, ebbe modo di ospitare in dimora, uomini illustri come Garibaldi e Re Vittorio Emanuele II.  Fu eletto Presidente della Camera dei Deputati e nel 1905 Senatore del Regno d'Italia.

Percorrendo via Giacomo Matteotti, che divide esssattamente in due il Borgo, si giunge alla 

Rocca degli Alberi  costruita nella seconda metà del 1300 per volontà di Francesco del Vecchio da Carrara, fungeva da fortificazione in difesa degli invasori, in origine circondata sia esternamente che internamente d'acqua, vi si poteva accedere solo attraverso articolati ponti levatoi, saracinesche e portoni


COSA E DOVE MANGIARE A MONTAGNANA

Un gran tesoro gastronomico è custodito in Montagana.
Proprio qui nasce il Prosciutto Veneto Berico Euganeo D.O.P 
Grazie ad un disciplinare ben congeniato, che prevede peso, metodi di salaggione e stuccatura, fino ai tempi di stagionatura, aria, temperatura ed umidità controllata conferiscono al Crudo un colore rosato, un profumo delicato ed una morbidezza unica al palato.

Ospiti presso lo stabilimento del Salumificio Brianza 
abbiamo avuto modo di gustare la vera essenza di zona... sua Maestà il Prosciutto Veneto





Una sosta, un assaggio di Veneticità... scusate l'eufemismo.. lo si uò trovare nelle tante locande e ristoranti di zona., come Hostaria la Rocca, le Mura, Tomanin, Zanarotti e

L'Osteria Due Draghi
Una interessante e pittoresca Enoteca  con cucina, dove l'ospitalità è sovrana, gentilezza e simpatia ed una cucina tipica di zona, come il Baccalà Mantecato, i crostini con il petto d'oca , la pasta e gli gnocchi fatti in casa con il ragù d'anatra, veramente deliziosi.Ottima l'offerta dei vini Veneti e non solo.


Il bello a Montagnana non finisce mai, immaginatevi passeggiare per il Borgo metre assaggiate un Cornetto crudo dolce e formaggio, unico al mondo, ideato dai titolari della 
Gastronomia Zanini ... ecco chiudete gli occhi, anzi cercate di organizzare un viaggio nel borgo più bello del Veneto e correte a gustarvelo di persona  e visto che ci siete, cercate di vivere appieno la zona, rimanete a dormire qualche giorno nell'area, troverete delle splendide location e dimore storiche che vi sapranno ospitare al meglio.

Il nostro viaggio nel Medioevo, termina in una delle più belle location del Veneto, situato ad appena qualche chilometro dal Borgo di Montagnana

Relais Castello di Bevilacqua


Dove dopo aver visitato le varie aree del Castello ed ascoltato le vicissitudini di 700 anni di storia, narrati dalla preparatissima guida, abbiamo conosciuto i misteri, le leggende ed  i segreti di questo meraviglioso angolo di paradiso ed inferno anche grazie alla visita della sala delle torture e la sala adibita a ristorante infestata dai fantasmi.

Cena deliziosa, fatta di pietanze di assoluta raffinatezza e creatività come i Garganelli multicolor e la Mousse di fragole, di una bontà infinita.

La serata  al Castello è stata la ciliegina sulla torta di una giornata entusiasmante alla scoperta, almeno per me di ulteriori tasselli di una zona come quella del Basso Padovano tra le più belle al mondo.









Il tour organizzato in collaborazione con New Travel Group ha dato spazio non solo a partecipanti  Italiani ma anche a food & travel editor arrivati da tutta Europa ed è stato bello per me vedere ragazzi e ragazze innamorati pazzamente della nostra cultura e tradizione gastronomica... direi quasi emozionante!!

In collaborazione con  
New Travel Group 
Montagnana Murabilia
Gastronomia Zanini
Osteria due Draghi
Dehor cafè



31 commenti:

  1. avevo sentito parlare della cucina di Montagnana ultimamente e mi aveva molto incuriosito! Certo che come borgo è davvero affascinante con tutte quelle torri, quasi quasi ci faccio un pensierino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, la cucina di Montagnana ha saputo glosamente custodire i sapori di un tempo, in primis i segreti del meraviglioso Prosciutto crudo!! Prendi nota a Maggio potrai assaggiarlo anche te, per le vie del Borgo tutti i prosciuttifici creeranno stand gastronomici ;)

      Elimina
  2. Non sono mai stata in questa città ma da come hai descritto i vari posti e la gastronomia del posto sembra davvero interessante, se andrò a fare un viaggio in veneto la visiterò sicuramente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Sara, allora ti aspeto a braccia aperte per farti conoscere meglio tutte le meraviglliose pietanze della nostra regione!! Ciao buona giornata

      Elimina
  3. Il Veneto mi manca proprio come regione da visitare, pensa te!
    Eppure sono sempre in giro, ma prendo al balzo l'occasione del tuo post per proporre a mio marito un fine settimana proprio da quelle parti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il periodo migliore per visitare Montagnana è proprio Maggio, carica di colori ed opportunità alimentari, come la Festa del Prosciutto!! Vi aspetto, ciao buon fine settimana

      Elimina
  4. Mi piacciono tantissimo i borghi medioevali e montagna con le sue mura può essere la meta perfetta per un fine settimana romantico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo, Montagnana sa essere super Romantica!! Ti aspetto, ciao

      Elimina
  5. I colli euganei custodiscono un gran bel tesoro, ricco di storia e tradizioni. Io poi sono un'appassionata di borghi e sicuramente mi perderei tra i vicoli di Montagnana ammirando il Castello e la piazza.
    Maria Domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Domenica, no non ti perderesti affatto il Borgo di Montagnana è tutto cintato... seguendo il percorso ritroveresti di sicuro la strada!! A parte gli scherzi concorddo con te che tutta l'area dei Colli e del Basso Padovano è permeata di tesori sia architettonici che gastronomici... quando vieni a trovarci??

      Elimina
  6. Io non sono mai stata a Montagnana e trovo sempre bello poter scoprire luoghi del nostro paese così ricchi sia in storia che in enogastronomia, soprattutto se sono borghi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che c'è a volte come è capitato a me, si possono scoprire aree di città-Borghi che conosci benissimo, perchè li vivi... senza saperne tutta tutta la storia... Montagnana vale un viaggio... ti aspetto!!

      Elimina
  7. I castelli per me hanno un fascino tutto loro, starei ore a immaginarvi la vita dentro uno di esso, come poteva essere. Sicuramente Montagnana vale una visita, se poi hanno anche il buonissimo prosciutto veneto, come si resiste?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veronica e no... NON si resiste, allora dai su fai le valigie e vieni qui per la Festa del Prosciutto di quest'anno!! Ciao

      Elimina
  8. Diciamo che io da buona forchetta non posso che non essere interessata a quel prosciutto Veneto. Bellissimo anche il castello, ma vuoi mettere il prosciutto?!! :D dicci la verità, quanto ne hai mangiato???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbene si..lo confesso è stata una giornata... godereccia, Prosciutto, straccetti e poi ancora prosciutto, formaggi .. per non parlare del pranzo, della cena e dell'aperitivo ;) Puro spettacolo!!! PS: ci conosciamo??

      Elimina
  9. benissimo! domani andrò in zona, sarò vicino a Vicenza, e voglio andare a visitare il castello. adoro visitare questi borghi medievali, speriamo solo che non piova! e ovviamente ci si ferma anche a mangiare eh ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per domani mi sa che è prevista pioggia ed anche un bel po.... ad ogni modo dentro al Castello mica piove ;) Vedrai te ne innamorerai di sicuro!!

      Elimina
  10. Sono stata a visitare il castello e devo dire che lo amo, amo i borghi medievali che trovo pieni di storia e quasi romantici. Spero presto di tornarci perché leggendo il tuo articolo mi è tornata voglia di farmi un giro li vicino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo viaggio vale, tutta la zona a dire la verità vale!! Quando sei in zona fammelo sapere che studiamo insieme l'itinerario perfetto!! Ciao buona giornata

      Elimina
  11. Credo di essere stata in questo borgo da bambina. In ogni caso quel cornetto che hai descritto da solo vale la visita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara.... solo il cornetto??? Buono è buono ma credimi il Borgo è incantevole!! Un abbraccio e... ti aspetto!!

      Elimina
  12. Non vivo lontano da Montagnana ma non ci sono andata ultimamente. Leggendo questo tuo articolo mi ha fatto tornare in mente che potrebbe essere la meta giusta per una delle prossime gite domenicali.. io, tra l'altro, amo il prosciutto di Montagnana! Inoltre non ho mai assaggiato il cornetto crudo dolce e formaggio, devo rimediare al più presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Martina ma veramente ?? allora alla prossima gita mi avvisi sarei felice di farti incontrare i protagonisti del mio tour!! A presto

      Elimina
  13. Non sono mai stata a Montagnana ma amo molto la cucina veneta, in particolare il baccalà mantecato e la pasta col sugo di anatra. Il prosciutto poi mi piace moltissimo, dovrò farci un giretto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fallo, fallo è strameritato un soggiorno dalle mie parti!! Ti aspetto!!
      PS: adoro anche io il Baccalà mantecato... a proposito sarà una delle prossime ricette qui nel magazine!!Ae vieni dalle mie parti avvisami, ciao

      Elimina
  14. Amo questo genere di borghi, sembrano riportare indietro nel tempo , davvero molto bello

    RispondiElimina
  15. Wow so che è un bellissimo borgo! Sai che anche io sono Veneta e devo ancora andare a Montagnana, sarà un anno che il mio compagno almeno due volte al mese mi dice quando programmiamo il week end "andiamo a Montagnana" e poi niente, comunque il prosciutto lo conosco. Oggi vado a Padova, per dire, ma devo rimediare con Montagnana quanto prima e so già dove andare a comprare il prosciutto....

    RispondiElimina
  16. L'Italia è piena di piccoli borghi stupendi e tu con questo articolo me ne hai fatto conoscere un altro. Secondo te qual'è il periodo migliore per andare a Montagnana?

    RispondiElimina
  17. ma che meraviglia qusto borgo e che spettacolo i prosciutti appesi…… lo visiteremo a breve tanto più che siamo abbastanza vicini

    RispondiElimina
  18. i miei nonni erano veneti e ho avuto modo di visitare questo luogo davvero molto bello e leggendoti ho tirato fuori le foto ricordo dal cassetto che bello

    RispondiElimina

Chi inserisce un commento deve essere consapevole che ACCONSENTE a pubblicare il link al proprio profilo tra i commenti. Prima di commentare, consultare la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.