Ultimi post

Salmone con noodle e pak choi - cucina cinese



Ho pensato e ripensato a quale sarebbe stato il primo articolo dell'anno, alla fine ho optato per questa ricetta piccante. La prima volta che la preparai fu per un challenge culinario, da allora la preparo molto spesso, perché grazie agli ingredienti, il salmone ed il peperoncino piccante è un piatto leggero,colorato, salutare ed in linea con la nuova cucina ristoceutica che ho deciso di abbracciare da tempo e che quest'anno avrò modo di sviluppare, fatemi sapere se vi piace l'idea.
La cucina non ha barriere è fatta di cose buone

SALMONE PICCANTE NOODLE E PAK CHOI





RICETTA:
Per 2 persone


INGREDIENTI

2 filetti di salmone, con la pelle
1 peperoncino rosso fresco, piccolo, senza semi e tritato
1 cucchiaio di mirin
1 cucchiaio di salsa di soia
1 pezzo di zenzero grande quanto mezzo pollice, grattugiato finemente
mezzo mazzetto di coriandolo, tritato
140 g di Pak Choi (tipo di spinacio Cinese)
2 cucchiai di salsa teriyaki
300 g di noodles cinesi, cotti al dente

PROCEDIMENTO

Preriscaldate il forno a 190°. Ricoprite una placca da forno con carta forno e posateci il salmone con la pelle verso il basso. Mescolate il peperoncino, il mirin, salsa di soia e coriandolo e distribuitelo sul salmone.


Cuocete il salmone in forno per 10-15 minuti o fino a che sarà appena cotto.
scaldate una gran padella o un wok e cuocete i piselli cinesi con un cucchiaio d’acqua, fino a siano teneri, ma croccanti.


Aggiungete la salsa teriyaki e le noodles appena per riscaldarli. Servite i noodles su due piatti e posateci i filetti di salmone sopra.Servite immediatamente.


Baccalà a spasso nel bosco


Una delle ricette che porto nel cuore che mi emoziona
Non c'era settimana in cui il baccalà non fosse presente nella tavola di mamma, certo lei lo condiva e lo metteva nel piatto, ma ti veniva voglia di mangiarlo da quanto profumo emanava.
Oggi ho pensato a lei, persa nei suoi pensieri a spasso nel bosco vicino a casa a caccia delle erbette selvatiche

BACCALA' IN INSALATA CON PUNTARELLE E BROCCOLO ROMANESCO






Ingredienti per 4 persone

500 g di baccalà ammorbidito
2 spicchi di aglio di Vessalico
Prezzemolo
1 broccolo romanesco sbollentato
1 kg di broccolo Fiolaro
300 g di puntarelle
100 g di pomodori secchi S. Marzano
Sale
Pepe
Olio extra vergine di oliva biologico
Aceto di mela





Procedimento

Lavare per bene il baccalà, togliere la pelle e le ossa, bollire in acqua leggermente salata per 20 minuti dall'inizio del bollore
Scolare, raffreddare e romperlo a pezzetti, tritare l'aglio ed il prezzemolo versarli in una ciotola, unire il baccalà, regolare di sale, pepe e l'olio d'oliva, coprire e lasciare insaporire in frigo.
Pulire cuocere le foglie di broccolo Fiolaro, quando pronte, passare al mixer e poi a setaccio, regolare di sale.
Sbollentare il broccolo romanesco in acqua salata per qualche minuto, scolare e dividere le cimette.
Passare al mixer i pomodori secchi di San Marzano unendo a filo olio extra vergine d'oliva.
Pulire le puntarelle, in una ciotola condire con sale, olio ed una goccia di aceto di mela.
Assemblare il piatto
Aiutatevi con un coppa pasta,
Sotto le puntarelle, sopra il baccalà, accanto una base di fonduta di broccolo Fiolaro, le cimette di broccolo romanesco e qualche goccia di pomodoro secco San Marzano 🌿



Torta di Mele Dolce Natale

Quante volte ho preparato un dolce di mele, effettivamente è un dolce che piace proprio a tutti,
si gusta in ogni momento della giornata, dalla colazione al tè delle cinque, magari insieme ad una buona composta di mele.
Volendo però variarla un po', ed è per questo che la vedrete colorata ho usato un mix di farine entrambe biologiche, dove insieme ad una buonissima farina Senatore Cappelli, ho inserito una fantastica Farina di Farro.


TORTA DI MELE BUONA E BIO





INGREDIENTI

100 g di  Farina senatore cappelli bio
100 g di Farina di Farro bio
3 Uova biologiche 
2 Mele  con la buccia bio
100 g di zucchero
50 g di burro
10 g di lievito per dolci
Scorza di arancia grattugiata bio
Zucchero a velo

PROCEDIMENTO

Grattugiare finemente le mele con la buccia, aggiungere un pò di succo d'arancia, mettere da parte.

In una ciotola capiente o nella planetaria montare le uova con lo zucchero, aggiungere il burro sciolto a temperatura ambiente e la scorza dell'arancia.
Unire la metà delle farine settacciate insieme al lievito, amalgamare per bene, unire l'altra metà,
sgoccilare la polpa di mele, unirle al composto delicatamente con la spatola  dal basso verso l'alto.

Imburrare uno stampo, oppure foderarlo con carta da forno biologica, versare l'impasto.
Infornare a 180° per  circa 40 minuti, il tempo comunque è relativo, dipende molto dal forno.
Prima sfornare fare la prova dello stuzzicadente, se completamente asciutto, lasciatela qualche minuto a forno aperto.
Raffreddate la torta e cospargere di zucchero a velo.
Ottima se accompagnata da una composta di mele






Nuggets di pollo panati con crema di patate al Signor Olio🎋

Ti alzi tardi, devi fare un sacco di cose, lavori e poi ti accorgi che è già ora di pranzo.
Dicono che l'organizzazzione sia il perno della vita  come in cucina ed è verissimo, con una buona tabella di marcia, si possono preparare deliziose proposte. Una per tutte,
avere l'accortezza di preparare o acquistare sfiziosità, metterle nel frezeer già belle e pronte  da cuocere in padella  o mettere al forno.
In questo modo possono nascere piatti deliziosi in meno di trenta minuti.

NUGGETS DI POLLO CON CREMA DI PATATE AL SIGNOR OLIO





INGREDIENTI
per 2 persone

8 Nuggets di pollo panati (già pronti) Amica Natura
4 Patate rosse medie (cotte a vapore)
1 piccola zucchina (cotta a vapore)
sale
pepe
Olio d'oliva extravergine biologico Signor Olio
germogli di rapa rossa

COSA FARE

Cuocere le patate e la zucchina a vapore, quando cotte passare a  setaccio, aggiustare di sale, pepe e condire con il signor Olio, nel frattempo avrete cotto i naggets al forno in una pirofila leggermente unta di olio.
Impiattare mettendo in ogni piatto una base di fonduta di patate all'olio, quattro nuggets e per finire una manciata di germogli di rapa rossa.


In questa ricetta ho usato dei Nuggets già pronti e surgelati, niente da invidiare a quelli che faceva la Mamma.


Se vi volete cimentare, avendo tempo ecco la sua ricetta:

500 g di pollo (polpa)
5 fette di pancarre o di pane morbido (mollica)
50 g di latte
50 g di formaggio grana 
50 g di formaggio molle
1 la scorza di un limone grattugiato

Il tutto viene passato al frullatore, poi con la polpa si formano elle pepite, si passano dapprima sulla farina, poi nell'uovo sbattuto e nel pangrattato.

Lei le friggeva in buon olio da frittura, ma visti i tempi salutistici, consiglio di cuocere in forno  a circa 200° per  circa 20 minuti.









Pasta Brisee - Tartelletta con salmone ed avocado - Ricetta Facile

Moltissimi mi hanno chiesto come fare un facile, veloce e gustosissimo antipasto, ecco che allora
oggi vi mostro quanto sia semplice e veloce realizzare delle favolose tartellette in pasta brisee, nelle quali poi, al loro interno potrete mettere tutto il mondo possibile

LA PASTA BRISEE IN TARTELLETTA DI SALMONE AFFUMICATO ED AVOCADO CIPOLLE CARAMELLATE E POMODORINI CONFIT




INGREDIENTI
per 6 porzioni

Per la Brisee

300 g di Farina
150 g di burro
acqua fredda
1 pizzico di sale

Per il ripieno

300 g di formaggio spalmabile tipo robiola
300 g di salmone affumicato
1 avocado non troppo maturo
2 cipolle rosse di Tropea
10 pomodorini pachino
sale 
pepe
erba cipollina




PROCEDIMENTO

La ricetta personalmente la esegua a mano, ponendo la farina ed il burro a tocchetti in un piano, aggiungo poco acqua fredda ed un pizzico di sale, lavorandola poco, fino comunque a realizzare un panetto liscio e senza grumi, fatto questo si avvolge in pellicola trasparente e si ripone in frigorifero per circa un'ora. Se volete, potete farlo anche a macchina, stando attenti a non surriscaldare troppo l'impasto.
Preparare i pomodorini, 
tagliarli a metà, cospargere di zucchero, in forno a 80 gradi, lasciateli pure in forno fino al termine della ricetta.
Per la cipolla caramellata
tagliare a julienne grossolana la cipolla, ungere una padella antiaderente inserire le cipolle, aggiungere l'aceto, poi lo zucchero, attenti a non sfaldarle, devono rimanere ben croccanti.

Togliere la Brisee dal frigorifero,  disponete  in un piano, con il mattarello  realizzare una sfoglia non troppo sottile e nemmeno troppo spessa,circa 3-4 centimetri, un consiglio, mettete la pasta tra due fogli di carta forno, avrete modo di poterla girare e spostare più facilmente,  foderano gli stampini leggermente spruzzati d'olio,  bucherellare il fondo, coprire  con carta da forno, mettere i pesetti o fagioli, infornare per circa 30 minuti a 180° meglio se nella parte centrale del forno.

Nel frattempo, preparare la farcia, tagliare a piccoli dadini la polpa di avocado, stesso procedimento per  il salmone affumicato,  in una terrina capiente montare leggermente il formaggio molle, aggiustare di sale e pepe, aggiungere il salmone e l'avocado, trasferire nella sac a poque e riporre in frigorifero.

Sfornare le tartellette quando pronte, togliere la carta ed i legumi, lasciare raffreddare, 
poi procedere con la farcitura, ultimare con qualche julienne di cipolla caramellata, un pomodorino confit, e qualche filo di erba cipollina.

NOTA: Personalmente ho usato anche la pelle del salmone rendendola ben croccante in forno, la trovo deliziosa!!


Risotto con la zucca mericana (Veneta) fonduta di formaggio e briciole di biscotto

Vi siete  mai posti il problema del colore in cucina?
Non sto parlando dei muri, ma dei piatti da proporre a tavola. 
Non so voi ma..personalmente non so resistere ad un risotto, figuratevi se poi ha come predominante il colore arancione  della zucca americana, la conoscete immagino, è una zucca dolcissima e super colorata, molto zuccherina.  Quand'ero piccola  adoravo mangiarla al forno cosparsa di zucchero, insomma era uno dei miei dolci preferiti, insieme al budino al cioccolato con  granella di noci, tutta roba poco calorica decisamente ... di fatto però  molto, molto buona!!

Pensando alla mia infanzia, ho voluto provare a rivivere qualche emozione di allora

RISOTTO ZUCCA FONDUTA DI FORMAGGIO PORRO SALTATO E BRICIOLE DI BISCOTTO




INGREDIENTI
per 4 persone

300 g di riso vialone nano Il buon riso
2 porri 
350 g di polpa di zucca  "Mericana"
250 g di formaggio semi stagionato Bergader
50 ml di latte
sale
pepe
olio extra vergine di oliva
Burro(per mantecare)
2 lt di Brodo vegetale
1/2 bicchiere di prosecco Trevigiano
30 g di briciole di biscotto savoiardo




PROCEDIMENTO
Preparare gli ingredienti, cuocendo da prima la polpa di zucca in un leggero soffritto di porri, frullare il tutto e mettere da parte, preparare un buon brodo vegetale,
saltare i porri in una padella leggermente unta d'olio, quando pronto mettere da parte,
preparare la fonduta di formaggio, sciogliendo il formaggio nel latte, insaporite con un pizzico di sale e di pepe, lasciate a bagnomaria per evitare che si rapprenda,
tostare il risotto, sfumare col vino,  procedere alla cottura, aggiungere verso la metà la polpa di zucca, una parte di formaggio grattugiato, alla fine a fuoco spento il burro ed a piacere altro formaggio.
Lasciare qualche minuto per la mantecatura, ricordatevi di tenere al dente, all'onda e di aggiungere la polvere di biscotto..... sentirete che meraviglia!!


Cheesecake con fonduta di formaggio e salsa di albicocche

Per molto tempo ho evitato la Cheesecake, il sapore acido del formaggio non mi ha mai entusiasmato, probabilmente non ho avuto la fortuna di assaggiarlo con la crema giusta, o forse bastava solo aspettare il momento creativo giusto. Come avrete letto già nel web, in questi mesi sono tornata a scuola, una bella scuola, con tanti validi insegnanti, in particolar modo i maestri di cucina, che hanno saputo, vista la mia enorme ritrosia, instillare in me la voglia di mettermi alla prova anche nell'arte dolciaria e sopratutto nel dolce in questione.
Prima o poi lo giuro vi racconterò di tutte le incredibili avventure trascorse a scuola... compreso quello del..giorno degli esami, ed è proprio da una delle verifiche d'esame che ho preso spunto
e m'è venuta l'idea di realizzare per la Cheesecke una fonduta di formaggio..e con mio grande stupore, il risultato è stato superlativo

CHEESECAKE CON FONDUTA DI FORMAGGIO E SALSA DI ALBICOCCHE




INGREDIENTI

150 g di biscotti secchi
60 g di burro fuso
15 g di zucchero di canna
500 g di Fonduta di formaggio
6 fogli di colla di pesce

350 g di salsa di albicocche
3 fogli di colla di pesce





PROCEDIMENTO

Tritare non troppo finemente al mixer i biscotti insieme con lo zucchero, unire il burro sciolto, creare una base per la torta, vi consiglio di usare la carta apposita sia per la base che per la circonferenza, per evitare che il tutto si attacchi ai bordi della vostra tortiera.
Mettere a riposare in frigorifero, finché, la fonduta e la salsa di albicocche non saranno pronte.
Troverete il procedimento per entrambe qui 
unica cosa che dovrete fare, con le albicocche è il passare il composto allo chinoise per togliere eventuale fibre.
Aggiungere lo strato di formaggio, aiutatevi con un Sac a poche, per evitare al massimo sbavature, lasciare riposare in frigorifero, quando la fonduta sarà completamente solidificata, aggiungere, sempre con una sac a poche la salsa di albicocche, fermo restando che la copertura potete farla con qualsiasi tipo di frutta fresca, con lo stesso procedimento, oppure con della marmellata, diminuendo però la quantità di zucchero

Ultimare  con alcuni lamponi, ribes e menta fresca.