Castelnuovo Berardenga,

Castelnuovo Berardenga - Toscana da Bere e da gustare

domenica, dicembre 02, 2018 In Cucina con Mamma Agnese 35 Comments

Oggi vi porto a  conoscere il Classico Berardenga un  Vino  di un color Rosso rubino meraviglioso, dal  sapore  deciso e come ama dire la Presidentessa dell'Associazione Elena Gallo "colmo di Luce"
Un viaggio che ci porterà a conoscere non solo il  Chianti Classico Berardenga ma anche storie di persone eccezzionali, pazzamente innamorate del territorio Senese.
D'altronde..come non innamorsi del  paesaggio di questa regione, stupendo ritratto naturale da godere ad occhi aperti... una vera e propria Ode alla Vita

VINI E SAPORI DI CASTELNUOVO BERARDENGA



Il primo incontro con questo Vino meraviglioso l'ho vissuto in una location incantevole a Quercegrossa frazione di  Castelnuovo Berardenga, Fattoria di Petroio Lenzi  dove oltre alla degustazione di ottimi prodotti locali e del Chianti Classico Berardenga, ho avuto modo  di conoscere l'Americana più Toscana mai vista, Pamela è stata una dolcissima e perfetta padrona di casa, ho gustato e gradito il suo Light lunch, fatto di crostini di Fagiano rigorosamente fatti da lei,  cruditè dell'orto biologico, per non parlare della crema di cioccolato al Chianti una vera leccornia.


Fattoria di Petroio

Ricercare ciò che è stato, esaltare ciò che è, curare ciò che sarà...
In  virtù di questo Claim risulta interessante la visita alla  Certosa di Pontignano  maestoso gioiello incastonato   nelle colline del Chianti, centro Congressi ufficiale dell'Università di Siena, ospita di sovente manifestazioni enogastonomiche internazionali, sopratutto riguardanti il Classico Berardenga.
Conoscere la storia dell'ex convento, vedere le minuscole cellette dove vivevano i frati  e dove oggi è possibile soggiornare mi ha incuriosito molto..

Certosa di Pontignano

Sempre nella zona di Castelnuovo Berardenga, si trova lo splendido Relais & Chateaux  Borgo San Felice un vero e proprio paese, con vicoli, Chiesa, ristoranti, cantine, appartamenti, piscina, palestre, circondato da meravigliosi Vigneti, che nella stagione autunnale sembrano dei dipinti di Monet, il tutto nel massimo silenzio ed armonia ambientale ....

Tutto nel Borgo  risulta essere perfetto, ad iniziare dalla Degustazione dei Vini  rigorosamente Classico Berardenga San Felice e tipicità Toscane... presso l'Osteria del Grigio, ambiente informale ed accogliente,  ho apprezzato molto anche le informazioni sulla zona in cui ci troviamo, Leonardo Bellacini direttore di produzione di Borgo San Felice, è stato estremamente esaustivo e con le sue spiegazioni ha reso il tutto ulteriormente interessante.
Per non parlare poi del nostro soggiorno, in un appartamento super confortevole, arredato magnificamente, completo di salotto, televisione e grande Cucina super accessoriata

Interni Appartamento Borgo San Felice

Come sono le colazioni a Borgo San Felice??
quelle sono da dieci e lode, ad iniziare dal personale preparatissimo e cordiale... dolci, dolcetti, madeleine appena sfornate, marmelate e proposte salate buonissime, credetemi il viaggio val la pena solo per la splendida colazione!!!


Super Colazioni a Borgo San Felice

Sempre in zona, un piccolo escursus nella frazione di Montaperti, per conoscere ed assaggiare il famoso Pecorino di Santino Corbeddu, casaro da tre generazioni, i suoi formaggi rigorosamente con latte di capra del suo allevamento, hanno ottenuto diversi premi e riconoscimenti,  posso testimoniare anche a livello personale la bontà infinita  dei suoi formaggi artigianali, in special modo il Ghibellino Rosso... puro spettacolo!!

Santino Corbeddu ed i suoi Pecorini di Montaperti

Già dal giorno prima Marco Bechi, colui che con tanto Amore per la sua Toscana ha realizzato questo Tour fantasmagorico, non vedeva l'ora di farci conoscere nella zona di Ponte a Buzzone, una Villa che a dir suo, ha mantenuto il fascino e la bellezza del passato.... ma mai mi sarei immaginata di un tale Splendore ... un pezzetto del mio cuore è rimasto a Villa di Geggiano Bianchi Bandinelli

Villa di Geggiano 

Storia, cultura, politica, architettura, trame di Cavalieri  e Nobil Dame hanno trovato fin dal 1527 una location ideale in questa Villa, conosciuta in tutto il mondo come perfetta testimonianza di un passato ancora vivo e pulsante, un vero e proprio Museo  della Cultura del Tempo, fatto di stoffe, affreschi ed arredamenti perfettamente conservati, vivi e parlanti della storia dell'epoca. La maestria con la quale Andrea ed Alessandro ci hanno accolto e coccolato con le loro pietanze e Vini strepitosi è stata impareggiabile, emozionante.... una esperienza ragazzi che vi auguro di provare ssolutamente
Villa di Geggiano fantastica ospitalità
La visita vale, vale anche il soggiorno e questo sarà uno dei miei prossimi impegni lo giuro!!
Mi sento però già da ora di dire grazie ad Andrea che con la sua voce narrante ha saputo far rivivere la storia della sua famiglia e di questa splendida location.

La giornata è ancora lunga e la prossima Cantina di Classico Berardenga si chiama Felsina

Degustazione Vini Classico Berardenga Cantina Felsina

e qui oltre agli assaggi di buon vino abbiamo avuto la degustazione presso la loro Bottega enoteca, degli Oli d'oliva di loro produzione e come sempre il Moraiolo è stato il mio preferito, adoro la gentilezza di questo blend.
Ricercare ciò che è stato, esaltare ciò che è, curare ciò che sarà...
e per farlo ed ottenere degli ottimi risultati, anche sotto il punto di vista della ricerca, bisogna essere una squadra, un tutt'uno!!
Questo il credo di Elena Gallo Presidentessa dell'associazione Classico Berardenga, fondata da solo tre anni, ma che ha già ottenuto grandi successi Italiani ed anche all'estero. Vanta ventotto Viticoltori in un territorio ad alta ricchezza geologica e microclimatica che consente di dare al Chianti Classico Berardenga grande equilibrio ed eleganza.

Enoteca Classico Berardenga - Museo del Paesaggio
Il secondo giorno del Tour vede in serata come protagonista Borgo Scopeto Relais, romantica location immersa nella campagna del Chianti Senese, qui a stupirci è la Cucina del Ristorante La Tinaia, capitanata dallo Chef Angelo Maucione, che ci ha proposto  una cena interamente dedicata a noi Blogger,  in abbinamento ai migliori vini della zona, una esperienza semplicemente favolosa!!
La brigata del ristorante La Tinaia

Borgo Scopeto Relais, come dicevo è un piccolo Borgo situato nella più bella e lussureggiante campagna Senese, vanta un passato d'avamposto militare e ne mantiene l'eleganza austera del tempo, attrezzato di tutto quello che un viaggiatore può desiderare,  buona cucina,  palestra, piscina, centro benessere, camere e suite arredate con estremo gusto e design, ne fanno una delle più belle dimore della zona di Castelnuovo Berardenga.
Borgo Scopeto vanta inoltre una delle più grandi ed attrezzate cantine della zona, circondata da coltivazioni di  settanta ettari di vigneti maestosi 


Cantina  Borgo Scopeto

Non solo Chianti Classico Berardenga .. ma anche meravigliosi Vini Passiti, che come ci spiega il Direttore Tecnico Simone Giunti, quest' uva passita è buona buona anche da assaggiare..

Potevamo non visitare una tipica Macelleria artigianale Senese?? Ma anche no... tra le tante la scelta è caduta sulla Macelleria Rappaccini  a Ponte a Bozzone, frazione di Castelnuovo Berardenga,  con le sue quattro generazioni di Macellai, vanta i migliori tagli di carne Senese e non solo, insaccati e tipicità del posto dal sapore incredibile, come la Cinghialotta o il Tonno del Chianti.. peccato avere una valigia già stracolma ... sennò l'avrei volentieri riempita di qualche salamino e quant'altro!!

Villa a Sesta è un piccolissimo paese affacciato sulle colline Senesi di un bello da togliere il fiato, i panorami sulle verdi vallate Toscane lo rendono quasi fiabesco... mi son chiesta se questo, sia uno dei motivi per i quali oltre Trenta anni fà fece innamorare dei luoghi Franco ed Hèléne, quel tanto da farne la loro dimora abitativa e di lavoro per sempre....
Il nostro viaggio nelle terre del Classico Berardenga si ferma nella Bottega del 30 e qui lascia un'altro pezzetto di cuore..


In un attimo alla Finestra... un libro di memorie e grandi sentimenti con il quale Hélène Stoquelet ci saluta non prima di averci abbracciato uno ad uno ed averci omaggiato di alcuni suoi dolcetti artigianali.... lei che potrebbe tirarsela in quanto Chef Stellato da oltre venti anni... ci onora della sua disarmante cordialità e passione per la cucina, per i sapori della tradizione sapientemente rielaborati senza tralasciare mai la ricercatezza e la perfezione delle varie portate .. sapori che non si possono dimenticare, sapori che ti fanno innamorare ancora di più di lei e della sua Bottega del 30....
della quale avrò piacere di parlarvi in maniera più dettagliata ....
Dedico a loro il mio  pensiero, alla loro storie d'amore.. e mi emoziono...

Per finire vi posso dire che come avrete ben capito, se avete avuto l'ardire di leggere tutto l'articolo, ogni angolo della zona Senese di Castelnuovo Berardenga  è spettacolare, per il paesaggio, i luoghi, le persone e la ricercatezza delle bontà Eno Gastronomiche.
Il Classico Berardenga poi, aspetta solo di essere assaggiato, ne rimmarrete incantati anche voi così come è successo a me!!





Ringraziamenti:

Elena Gallo Presidente Associazione Classico Berardenga per la splendida opportunità
Marco Bechi per l'organizzazione
AIFB Associazione Italiana Food Blogger per la fiducia

Per l'accoglienza ed Ospitalità:
Relais Borgo San Felice
Relais Borgo Scopeto
Cantina Borgo San Felice - Tuscany Matters
Cantina Borgo Scopeto
Villa di Geggiano Winery
Caseificio Santino Corbeddu
Cantina - Bottega Felsina
Museo del Paesaggio
Taverna della Berardenga
Tipica Macelleria Rapaccini
Hélène Stoquelet & Nadia Mongiat Ristorante Stella Michelin Bottega del 30




35 commenti:

  1. Il Classico Berardenga aspetta solo di essere assaggiato, ne rimmarrete incantati anche voi così come è successo a me!!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia il vino rosso!!! D'invero lo preferisco al bianco, per scaldarmi! Qui direi che non manca nulla...c'è tutto tra natura , buon cibo e bellissimi posti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che c'è Roberto, questo vino, il Classico Berardenga è di carattere, ma mantiene una eleganza e rotondità uniche al mondo... da provare assolutamente!! Per altro anche la zona di Siena e Castelnuovo Berardenga sono veramente magnifici... Non manca proprio nulla... che aspetti a fare le valigie??

      Elimina
  3. Ho sempre preferito i vini bianchi o rose', i rossi mi danno facilmente alla testa, ma la colazione a Borgo San Felice la farei volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con i vini rossi hai problemi, probabilmente perchè hai sempre provato i vini sbagliati!! Prova ad assaggiare un Classico Berardenga, non avrai nessun problema, garantisco di persona!! Ciao

      Elimina
  4. La cosa che mi affascina di più di questo tuo viaggio in Toscana sono le persone che hai incontrato, il loro amore per questa terra e per quello che fanno. E poi come si fa a non amare questi paesaggi con i vigneti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione... impossibile non innamorarsene!!! Se avrai la fortuna di organizzare un viaggio in questa zona... ne rimmarrai affascinata ... vedrai!! Ciao buona giornata

      Elimina
  5. Non so se partirei subito per il vino o di più per la crema di cioccolato al Chianti. Il tutto unito alla bellezza del posto merita sicuramente una visita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia, ciao, pensa a me... dopo aver vissuto quei luoghi.... ne sento una nostalgia pazzesca!!! Ciaooo buona giornata e vaiiiii se puoi di corsa!!

      Elimina
  6. Amo molto i vini rossi e mi spiace non aver avuto la possibilità di assaggiare quello che hai proposto. Se sarò nella zona però credo proprio che mi precipiterò a degustarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zona, luoghi, cibo e vino da vivere assolutamete!! Ne rimarrai incantata!! Ciao grazie!!

      Elimina
  7. davvero bello il vostro tour enogastronomico complimenti a tutto il gruppo affiatato di questa avventura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si un gruppo molto affiatato!! Grazie mille Sheila, buona giornata!!

      Elimina
  8. Berardenga e pecorino... Mi sembra un connubio perfetto. Conosco poco questa zona della Toscana, ho letto molto volentieri l' articolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristiana, grazie per averlo letto... far conoscere queste zone meravigliose è uno dei miei obiettivi!!!

      Elimina
  9. Tra vigneti, vini e persone con un legame alla propria terra davvero incredibile, direi che non è mancato proprio nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già non è mancato prorpio nulla in questo viaggio... nemmeno i sentimenti!! Ciao

      Elimina
  10. Grazie per questo viaggio tra le campagne della Toscana: ho scoperto dei vini e delle specialità gastronomiche che non conoscevo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, per avere letto l'articolo, son felice ti sia piaciuta la zona!! Consigliatissima, ciao buona giornata

      Elimina
  11. mamma mia che spettacolo, io sono un'amante della Toscana..... vini eccellenti, cibo non da meno per non parlare dell'arte e della storia.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E già la Toscana è proprio tutta bella, da godere al massimo!! Ciao

      Elimina
  12. purtroppo sono totalmente astemia, ma i piatti che hai proposto sono davvero stuzzicanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che roba?? A Borgo Scopeto nel Ristorante LA TINAIA si mangia divinamente!!

      Elimina
  13. che bei posticini che hai trovato! io vado spesso in <Toscana, ma sai che questo non l'ho mai sentito? insomma, devo rimediare mi sa! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello di un viaggio ENOGASTRONOMICO è giusto appunto quello di trovare le migliori tipicità e bontà di una zona, che non sempre si alloccano nelle città d'arte ;) Ad ogni modo Castelnuovo Berardenga è a pochissimi kilometri da Siena ;) Ti consiglio vivamnete di organizzare un viaggetto in queste meravigliose aree!! Ciao Stefania

      Elimina
  14. Un bel viaggio gastronomico alla scoperta della Toscana. Da organizzare e provare al più presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai capito alla perfezione il mio suggerimento!! Ciao grazie

      Elimina
  15. Sono una appassionata di vini, mi piacerebbe tantissimo poter seguire un corso per sommelier.
    Questo da te presentato non lo conosco .. da provare assolutamente però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A si il corso da sommelier lo farei volentieri anche io!!! E si questo vino, il Classico Berardenga è da provare assolutamente!! Ciao Francesca

      Elimina
  16. Questa sera, in un locale molto carino, ho sorseggiato del vino rosso che, purtroppo, non mi ha entusiasmata. Mi rifarei decisamente con il Classico Berardenga. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu continua a chiederlo, così magari lo faranno a loro volta ;) Il Classico Berardenga è un vino meraviglioso!! Poi ogni cantina si distingue, ma tutte hanno delle caratteristche di base univoche ed indimenticabili!!! Ciao Sara, buona giornata.

      Elimina
  17. Un'altra tappa da segnare nel mio calendario. Da Felsina non compriamo i vini, il mio compagno ha un'enoteca. Proporrò una visita per Cantine della zona e devo assolutamente andare a mangiare alla Bottega del 30!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente se sei da quelle parti DEVI andare a conoscere Hèléne alla Bottegadel30 ed assaggiare il suo menù degustazione, ne rimarrai INCANTATA!!! Ciao Sabina buon lunedì

      Elimina
  18. piatti deliziosi da degustare con un buon vino come consigli, segno questo luogo come visita da fare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, si assolutamente da visitare!! Questi luoghi e sapori ti resteranno nel cuore .. garantito!! Ciao cara ;)

      Elimina

Chi inserisce un commento deve essere consapevole che ACCONSENTE a pubblicare il link al proprio profilo tra i commenti. Prima di commentare, consultare la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.