carciofi,

Carciofi ripieni alla Barigoule - ricetta facile

lunedì, aprile 22, 2019 mammaagnese24@gmail.com 4 Comments

Non so bene se l'ho già scritto in altri articoli, di sicuro chi di voi mi segue in altre piattaforme, come fb o instagram ha visto un notevole incremento di ricette, cotte e sfornate a scuola; già  da qualche mese ho iniziato un percorso scolastico di Cucina e ristorazione. Che vi posso dire rimettermi a studiare è stata forse una delle più belle opportunità che mai potessi avere.
Ho il piacere di avere tre Chef di cucina, dai quali ho quasi imparato a destreggiarmi con pasta fresca, pani e  pasticceria, non mi par ancora possibile!!
Piano piano ho deciso di farvi conoscere alcune delle ricette preparate a scuola, quelle che mi hanno entusiasmato di più e quelle che mi hanno tolto anche l'ultima goccia di sudore, come i dolci.
Oggi vi voglio far conoscere, una ricetta che a tutti gli effetti può essere cconsiderata vegetariana, basta togliere le acciughe, molto semplice e d'effetto

CARCIOFI BARIGOULE



INGREDIENTI
per 6 persone

6 Carciofi
3 Carote
5 Limoni
6 Acciughe sott'olio
2 Cucchiai di capperi
50 g di Pangrattato
Alloro
Timo
Sale
Pepe
Olio d'oliva extra vergine
Acqua acidulata

PREPARAZIONE

Pulire i carciofi togliendo le foglie più dure, gran paarte del gambo, ma non tutto, come da foto,
pelare i gambi col pelapatate, mettere il tutto in un capiente recipiente con il succo dei limoni, per far si che i carciofi non anneriscano.
Sbollentare i carciofi in acqua , quando pronti, diciamo ancora saldi, potremo chiamarla al dente,
metterli a scolare ed a raffreddare.
Preparare il ripieno, per prima cosa tagliare a piccoli cubetti, taglio Bronuase, le carote.
Saltare le carote in una padella con olio caldo, aggiungere le acciughe scolate, i capperi strizzati e tritati, il pane grattugiato, e le spezie tritate, realizzando una Panure, con la quale andranno riempiti i carciofi.
Appena i carciofi saranno tiepidi, tagliare la parte del gambo, facendo in modo, che diventi la parte d'appoggio del carciofo stesso, a mo di calice, riempire ogni carciofo con la panure.
Passarli in forno caldo, per qualche minuto, volendo con una spolverata di formaggio grttugiato, servire applicando il gambo, come se fossero dei cappellini.

4 commenti:

  1. Grazie per la ricetta, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, vedrai è semplicissima, ciao buona giornata!!

      Elimina
  2. Sono di una straordinaria bellezza e bontà i tuoi carciofi! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che cara che sei Simona, grazie mille!! Ti auguro uno splendido weekend, ciao a presto

      Elimina

Chi inserisce un commento deve essere consapevole che ACCONSENTE a pubblicare il link al proprio profilo tra i commenti. Prima di commentare, consultare la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.