chiodini,

Risotto Chiodini e Prosciutto Veneto DOP - Ricetta Veneta

martedì, febbraio 25, 2020 mammaagnese24@gmail.com 0 Comments

Il Riso a differenza della pasta lo considero una splendida tavolozza dove poter creare le più incredibili opere d'arte culinarie.
Oltre ad essere un piatto di sicuro effetto in grado di fornire circa la metà di calorie quotidiane.
Ogni periodo risulta perfetto per un buon piatto di riso, certo bisogna essere accorti e preparare dapprima un buon brodo, di carne o vegetale e munirsi dei migliori ingredienti e dal tipo di riso più idoneo.
Per questo mio risotto ho scelto il Carnaroli, il quale con i suoi chicchi grossi ed affusolati è in grado di trattenere benissimo gli odori e tenere  perfettamente la mantecatura.
Mentre lo preparavo ero talmente rapita dai profumi da mettere su carta un poesia a lui dedicata


POESIA DEL RISOTTO
Sceglimi attentamente, il mio chicco deve essere integro e senza rotture
Non mi devi lavare ma ben tostare
Amo il buon vino senza esagerare
Ogni ingrediente deve essere di buona qualità
Mi devi mescolare ma mai esagerare
Anche il brodo devi a saper fare deve essere buono ma non deve sovrastare
E per ultimo mi devi sapientemente mantecare senza mai esagerare

E ricorda all'onda mi devi mantenere 



Ingredienti per 4 persone

300 g di Riso Carnaroli Il buon Riso
500 g di funghi chiodini
200 g di Prosciutto Veneto DOP  tagliato sottile
30 g di formaggio Grana grattugiato
1/2 bicchiere di vino prosecco
1 noce di burro
Sale fino

Per il Brodo
1 Cipolla bianca
2 gambi di sedano verde
2 carote
2 spicchi di aglio
1 foglia di alloro
6 grani di pepe
2 bacche di ginepro
Sale grosso


Procedimento

Preparare il brodo e tenerlo al caldo.
Sbollentare i funghi in acqua bollente qualche minuto, scolare e cuocerli in padella unta con un filo d'olio aromatizzato all'aglio.
Quando pronti frullare i gambi e tenere le cappelle da parte.
Croccantizzare il prosciutto mettendolo al forno  e mettere da parte.
Procedere con la tostatura del riso, sfumare col vino, aggiungere brodo, dopo qualche minuto aggiungere anche la crema di funghi, non tutta, il rimanente lo aggiungete a tre quarti della cottura,
a fuoco spento mantecare, ed impiattare a piacere con i funghi tenuti da parte ed il prosciutto croccante.





0 commenti:

Chi inserisce un commento deve essere consapevole che ACCONSENTE a pubblicare il link al proprio profilo tra i commenti. Prima di commentare, consultare la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.