Frittata con carletti,

Frittata coi Scrizoi - Ricetta veneta

martedì, maggio 18, 2021 Gabriella Pizzo Chef 1 Comments

Per molti anni la lingua dialettale veneta è stata messa al bando e con essa anche alcune ricette enogastronomiche.

In virtù di ricette blasonate arrivate da oltralpe, fortunatamente negli ultimi tempi, alcune menti lungimiranti hanno voluto fortemente rivalutare la nostra storia, sia essa linguistica, sia essa culinaria, riscoprendo una nuova visione di creatività in cucina, ovvero la rivisitazione di ricette classiche rivisitate in chiave moderna.

Un filone artististico che parla d'amore per le cose buone, quelle che emozionano.


Fritaia coi Scrisoi 



Tempo di preparazione complessivo : 15 minuti

Ingredienti per 4 persone


Per la frittata

150 g di "Scrisoi" (Carletti/ Silene)

1 scalogno

1  bicchierino di vino bianco secco

2 uova

30 g di parmigiano reggiano

2 g di sale fino

2 cucchiai di olio di oiva extravergine delicato dei Colli Euganei

Per il pesto di Scrisoi e polvere di pistacchio

150 g di scrizoi

100 g di polvere di  pistacchio

olio d'oliva extravergine

Per le cipolline arse 

16 cipolline bianche di varia misura

Padellino in acciaio


Preparazione Frittata

Pulire e lavare gli Scrisoi-Carletti, asciugare con carta assorbente, scartare le parti più dure dei fusti, tritare a coltello le foglioline rimaste.

Tagliare lo scalogno sottilmente, soffriggere in padela antiaderente unta d'olio per circa un minuto. aggiungere gli scrisoi, continuare la cottura per due, tre minuti, aggiungre il vino bianco, sfumare.

In una ciotola sbattere le uova con il parmigiano grattugiato ed il sale, versare nella padella degli scrisoi e continuare la cottura.

Passati circa due minuti, aiutandovi con un piatto leggermente bagnato, rivoltare la frittata, ultimare la cottura per altri due-tre minuti.

Preparazione pesto di scrisoi

Saltare velocemente le foglioine di scrisoi, dopo aver tolto i fusti più duri, passare al minipiner aggiungere olio d'oliva, emulsionare, unire la polvere di pistacchio.

Preparazione cipolline

Tagliare a metà e scottare in padella.


Impiattare






Curiosità, i Carletti sono un'erba spontanea di uso in cucina molto antica "silene vulgaris" conosciuti fin dai tempi dei Romani per le proprietà medicali e depurative. In tempi moderni si è scoperto essere ricchi di vitamina C.
Insomma son buoni e fanno bene alla salute.




1 commento:

  1. Casino, Hotel and Table Games - MapyRO
    Welcome to the Casino, Hotel and 하남 출장안마 Table Games 평택 출장안마 section 서울특별 출장샵 of 용인 출장안마 Mapyro. This map shows casinos and table games. View real-time gaming tables, 고양 출장안마

    RispondiElimina

Chi inserisce un commento deve essere consapevole che ACCONSENTE a pubblicare il link al proprio profilo tra i commenti. Prima di commentare, consultare la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.