Podio,

Tigelle Agnese, frutta e Laelia Follador per Wine bouquet contest

martedì, maggio 25, 2021 Gabriella Pizzo Chef 0 Comments

 

Sono nata nel Basso Padovano, in una zona con forti contaminazioni Emiliane, figlia di una donna contadina dal carattere forte, amava impastare, fare i pani, gli schizzotti,ma anche le tigelle.

Da lei ho ereditato la passione per il food e l’amore per  i fiori.

Per partecipare al wine bouquet contest  ho riaperto alcune porte, tra le quali il parco della mia casa d’infanzia e quella dei ricordi, realizzando un bouquet gustoso che si sposa molto bene con  il Prosecco Rosè DOC Laelia Follador.

Tigelle Agnese, frutta e Laelia Follador

Anticamente, nelle case contadine, per favorire la cottura degli alimenti venivano creati dei piccoli dischi, realizzati con argilla purissima e mescolati a terra refrattaria. Gli impasti cotti e temperati sotto la cenere ardente. Questi dischi dal materiale simile alla pietra erano chiamati “Tigelle”, da qui l’uso di chiamare i panetti, Tigelle. I piccoli panetti, venivano fatti riscaldare prima sulla brace e solo in un secondo momento, cotti sulle “Tigelle”. Sopra ogni disco di impasto caldo veniva messa una foglia di castagno, alternata ad un panetto, fino a formare una piccola torre. Gli impasti venivano poi cotti vicino al camino e consumati subito dopo, ancora caldi. Ognuno provvedeva alla farcitura della propria porzione.

Non ho avuto la fortuna di avere in casa un camino, quindi per noi era d’uso cuocere le tigelle in un padellone di ghisa, direttamente sulla stufa e farcirli con gli insaccati di casa.


Ingredienti per le tigelle

1 panetto di lievito di birra

300 grammi di latte

250 grammi di farina di tipo 0

500 grammi di farina di tipo 00                  

200 grammi di acqua

50 grammi di olio evo

sale q.b.

60 grammi di burro

Per la farcitura delle  tigelle

400 g di mortadella

400 g di prosciutto crudo

Misticanza

Per il Bouquet

Albicocche

Ciliegie

Fragole

Rosmarino

Foglie di Alloro

Fiori di Sambuco

Fiori di filadelfo

1 capelliera


Preparazione Tigelle

Mescolare insieme i due tipi di farina, il latte, il lievito ed il burro.

Impastare, aggiungere gradualmente l’olio e l’acqua e aggiustare di sale.

Continuare a impastare, fino ad ottenere  un composto compatto e non appiccicoso.

Far  riposare in una ciotola, coperto da una pellicola trasparente per almeno due ore, a temperatura ambiente.

Riporre in frigorifero per altre 8 ore, facendo continuare il processo di lievitazione.

Trascorso il tempo previsto, lavorare l’impasto su una spianatoia infarinata. Stendere con un mattarello, fino a ottenere una pasta dallo spessore di circa 5 mm.

Riporre le tigelle su una teglia foderata di carta da forno e lasciare riposare per altri 20 minuti.

A fuoco moderato far riscaldare una padella antiaderente. Appena sarà ben calda, sistemare sopra le tigelle, cuocere per 5 minuti.

La pasta deve diventare dorata da entrambi i lati, appena pronte farcire singolarmente.

Farcitura proposta nel Wine bouquet : mortadella, prosciutto crudo e misticanza.

Nel mezzo Prosecco Rosè DOC Laelia, da un lato le tigelle, divise una dall’altra da una striscia di carta da pacchi alimentare ed aromi, dall’altra frutta fresca, ciliegie, albicocche e fragole, il tutto abbellito da fiori freschi campestri, fiori di sambuco, roselline selvatiche e Fior d’Angelo(filadelfo)





10 Conccorrenti, alle prese con l'idea di un Bouquet ed un Rosè........ ed alla fine... hanno scelto la mia proposta!!!

Mi sono divertita un sacco, nel pensarlo, nella ricerca degli ingredienti, nel viaggio dei ricordi e poi con mia figlia anche ad assaggiarlo 
Oggi stappo per la vittoria!!
Wine bouquet Contest, indetto da
Follador, che con il suo Prosecco Rosé DOC Laelia ha voluto creare la giusta alchimia tra il gusto e la bellezza che solo un bouquet floreale sa dare.

Colline del prosecco arrivo!!
Grazie a tutti gli amici ai giurati e all'azienda Follador Prosecco per aver ideato il contest.




0 commenti:

Chi inserisce un commento deve essere consapevole che ACCONSENTE a pubblicare il link al proprio profilo tra i commenti. Prima di commentare, consultare la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.